Cosa fare e vedere a Dusseldorf

Dusseldorf è nota per il suo ottimo cibo, la sua cultura unica e la sua splendida architettura. Con un mix di vecchio e nuovo, è una meta ideale per un weekend o una vacanza per i viaggiatori che amano le visite turistiche, la vita notturna e immergersi nella cultura tedesca. Dalla famosa via dello shopping Königsallee ai vari musei e gallerie della città, a Düsseldorf ce n’è per tutti i gusti.

10 cose da vedere a New York

New York è una città piena di meraviglie, ricca di storia e cultura. Dai luoghi simbolo alle gemme nascoste, non sorprende che la Grande Mela abbia qualcosa per tutti. Che siate visitatori per la prima volta o frequentatori abituali, non sarete mai a corto di cose da fare a New York. Date un’occhiata a questo elenco di 10 attrazioni imperdibili di New York e assicuratevi di spuntarle dalla vostra lista di cose da fare! Da Central Park all’Empire State Building e altro ancora, ecco alcune delle attrazioni più sorprendenti che questa incredibile città ha da offrire.

Cosa vedere a Katmandu e come arrivarci

Katmandu, la capitale del Nepal, è un luogo come nessun altro. Con la sua cultura vibrante, le sue strade colorate e le sue notevoli attrazioni, non c’è da stupirsi che così tante persone si riversino ogni anno in questa destinazione. Ma cosa fare esattamente a Katmandu? Quali sono i luoghi e le attività da non perdere? E come ci si arriva? In questo post ci addentreremo nei dettagli di cosa vedere a Katmandu e come arrivarci: leggiamoli insieme!

Cosa vedere in Nepal in una settimana

Durante la vostra prossima vacanza, perché non avventurarvi in una delle destinazioni più belle e varie del mondo, il Nepal. Dalle vivaci aree urbane agli appartati villaggi di montagna, dai paesaggi mozzafiato alle lussureggianti foreste pluviali, il Nepal è una terra di incredibile bellezza e cultura che non smette mai di stupire i suoi visitatori. In questo articolo esploreremo tutte le attrazioni imperdibili del Nepal che possono essere visitate in una sola settimana. Che siate interessati a esplorare i siti storici o a partecipare a emozionanti avventure all’aria aperta, questa guida ne ha per tutti i gusti!

I migliori luoghi da visitare a Vienna

Vienna è una città incredibile, ricca di storia e cultura. È anche un luogo ideale da visitare per chi è alla ricerca di bellezza e romanticismo. Ma con così tante cose da vedere e da fare in città, da dove cominciare? In questo articolo vi illustreremo alcuni dei migliori luoghi da visitare a Vienna. Che si tratti di musei, chiese o giardini, c’è qualcosa che soddisfa i gusti di tutti! Dai luoghi storici a quelli moderni, continuate a leggere per saperne di più su alcuni dei luoghi più iconici di Vienna.

Le attrazioni imperdibili di Oslo

Quando si visita Oslo, non si può fare a meno di rimanere colpiti dalla sua cultura, dal suo design e dalla sua pianificazione urbana. La capitale della Norvegia è nota per la sua splendida bellezza naturale, la vivace vita notturna e la miscela unica di architettura e cultura norvegese moderna e tradizionale. Qualunque sia il motivo che vi porta a Oslo, ci sono alcune attrazioni iconiche da non perdere. Dalle gallerie d’arte ai musei, dalle escursioni all’aperto ai siti storici, questo blog post esplorerà le principali attrazioni di Oslo. Continuate a leggere per saperne di più su ciò che rende

Cosa vedere a Riga?

Riga è la capitale della Lettonia e una delle città più interessanti d’Europa. Con il suo mix unico di arte, architettura e cultura, non c’è da stupirsi se così tante persone affollano questa bellissima città ogni anno. Dalle cattedrali storiche ai vivaci caffè e alla movimentata vita notturna, qui ce n’è per tutti i gusti. Ma se state pianificando una visita a Riga e vi state chiedendo cosa vedere mentre siete lì, siete nel posto giusto! In questo post esploreremo alcune delle principali attrazioni di Riga che renderanno il vostro viaggio indimenticabile. Continuate a leggere e scoprite tutte le cose

Cosa vedere e fare a Montpellier

Montpellier è una splendida città nel sud della Francia. È nota per la sua splendida architettura, l’atmosfera mediterranea e la vivace cultura. C’è molto da vedere e da fare in questa vivace città ed è facile trovare qualcosa che soddisfi i vostri gusti. Che vogliate esplorare la storia della città o godervi la sua vita notturna, Montpellier ha qualcosa per voi.

Che cos’è il Golden Gate Bridge?

Il Golden Gate Bridge è un ponte sospeso che attraversa lo stretto del Golden Gate, il canale largo un miglio e lungo un punto e sette miglia tra la baia di San Francisco e l’Oceano Pacifico. La struttura collega la città statunitense di San Francisco, in California – la “porta del Pacifico” – alla contea di Marin, trasportando sia la U.S. Route 101 che la California State Route 1 attraverso lo stretto. Il ponte è uno dei simboli più riconosciuti a livello internazionale di San Francisco, della California e degli Stati Uniti. È stato dichiarato una delle meraviglie del mondo

5 cose da vedere a Toronto

Toronto è una città che ha qualcosa per tutti. Se siete interessati alla storia, alla cultura, al cibo o semplicemente volete esplorare una nuova città, Toronto è il posto perfetto per voi. In questo post esploreremo cinque delle migliori cose da vedere e fare a Toronto. Dalla CN Tower al Royal Ontario Museum, c’è molto da fare in questa vivace metropoli. Quindi, senza ulteriori indugi, iniziamo!

Pompei aprirà anche la notte: servirà a rilanciare il turismo?

1463139559347_igor-mitorajPompei aprirà anche la sera tarda, andando così a prolungare il consueto orario di visita per i turisti che da tutte le parti del mondo arrivano ad ammirare la sua bellezza, e ampliando i percorsi previsti, restituendo alla visita alcuni quartieri e alcune domus che per il momento sono ancora chiuse al pubblico. L’obiettivo è dunque quello di fare di Pompei il primo grande sito archeologico al mondo visitabile anche senza luce solare, donandogli un fascino ancora più misterioso e evocativo.

L’idea non è nuova, ma negli ultimi giorni è stata riproposta in maniera più convinta dal ministro dei Beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini, che ha delineato una nuova strategia di Pompei dopo la stagione del Grande progetto. Un annuncio che è giunto in occasione della visita che il ministro ha compiuto agli Scavi, per la presentazione del progetto di Coldiretti “EatStory”, che ha cercato di condurre all’interno dello storico sito alcuni prodotti agricoli e alcune pietanze della tradizione campana, con quello stesso cibo che, probabilmente e seppur preparato in misura diversa, poteva costituire l’alimentazione degli antichi pompeiani già duemila anni fa.

Per il momento, non possiamo invece che soffermarci sui dati consolidati, che al 31 ottobre danno come già toccata e superata la cifra di 2,9 milioni di visitatori. Un incremento che rispetto allo stesso periodo dello scorso anno è di oltre il 6 per cento, e che pertanto permette di fornire la meritevole certezza che il 2016 sarà l’anno in cui Pompei sfonderà il tetto dei 3 milioni di visitatori, con previsione confermata a oltre 3,1 milioni di visitatori.

Ancora, Franceschini ha aggiunto di voler essere lui a dare l’annuncio quando, tra un paio di settimane, sarà staccato il biglietto numero del visitatore 3.000.000simo. Nel progetto del ministero due sembrano dunque essere i punti fermi per costruire una Pompei che potrebbe avvicinarsi ai numeri del circuito Colosseo-Foro Romano-Palatino (cioè, 6 milioni di visitatori) e poter concorrere ad armi pari con altri siti e musei fuori dall’Italia: da una parte il già ricordato prolungamento degli orari di visita agli scavi grazie all’illuminazione artificiale dell’intero sito; dall’altra parte, la quasi totale percorribilità della città antica, con l’annunciata riapertura entro fine anno delle Regio IV, V, IX e VI, una delle più importanti, che permetterà di rendere fruibili ai visitatori tutte le strade, molte chiuse addirittura dal terremoto del 1980. A metà novembre aprirà infine la Casa dei mosaici geometrici, mentre il mese successivo Franceschini tornerà per poter inaugurare il percorso disabili.

About The Author

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi