Nuovo visto turistico per la Grecia

Gli imprenditori greci sono ottimisti sul fatto che l’aumento dei visitatori turchi colmerà il vuoto lasciato dalla diminuzione dei turisti israeliani. I viaggiatori provenienti dalla Turchia potranno infatti visitare 10 isole greche con un visto temporaneo accelerato, ha annunciato il primo ministro greco Kyriakos Mitsotakis dopo lo storico incontro dello scorso dicembre con il presidente turco Recep Tayyip Erdogan.

Viaggio sull’Eastern & Oriental Express

Dopo quasi quattro anni, l’Eastern & Oriental Express è tornato sulle rotaie. Il treno, gestito dalla compagnia di viaggi di lusso Belmond, ha accolto questa settimana la sua prima serie di passeggeri da quando ha smesso di circolare a causa della pandemia di Covid-19. Il treno di lusso opera nel Sud-Est asiatico dal 1993, quando ha iniziato a trasportare i viaggiatori tra Singapore e Bangkok. Tuttavia, sono cambiati diversi elementi chiave del treno, tra cui il suo percorso. La Thailandia è stata eliminata e sostituita da due nuovi viaggi, che iniziano e terminano a Singapore ed esplorano diversi lati della

migliori bar

Quali sono i bar migliori del mondo secondo 50 Best

Il Sips di Barcellona, in Spagna, è il miglior bar del mondo, secondo la classifica stilata quest’anno dall’organizzazione 50 Best. La classifica annuale è stata pubblicata anche quest’anno da William Reed Business Media, una società con sede nel Regno Unito che pubblica anche la lista “The World’s 50 Best Restaurants” e, per la prima volta, “The World’s 50 Best Hotels”, pubblicata a settembre. L’organizzazione 50 Best pubblica ogni anno la classifica dei “50 migliori bar del mondo” dal 2009, e da allora Londra e New York dominano gli elenchi. Ma negli ultimi due anni i bar di Barcellona hanno scalato

maldive

Perché gli indiani non vogliono più andare nelle Maldive

I post sui social media dei funzionari maldiviani potrebbero costare al Paese milioni di entrate turistiche, mentre si intensificano gli appelli dei viaggiatori indiani a boicottare la nazione insulare.  Ma che cosa è accaduto? “Negli ultimi due giorni abbiamo registrato un calo del 40% delle prenotazioni“, ha dichiarato Ankit Chaturvedi, vicepresidente e responsabile globale del marketing dell’azienda indiana di software per viaggi Rategain. “La maggior parte delle persone prenota nei fine settimana e quindi il calo sembra più significativo perché idealmente sarebbero dovute aumentare“, ha dichiarato ancora.

martinica

Le migliori esperienze di viaggio per il 2024

I lockdown hanno incentivato l’ascesa delle esperienze di viaggio, attività significative e mirate che permettono di immergersi in una destinazione in modo più profondo e spesso più lento. La società di viaggi di lusso Virtuoso ha chiesto a 20.000 dei suoi consulenti di viaggio di condividere le loro esperienze migliori per il 2024. Ecco quali sono.

azerbaijan

Le migliori destinazioni invernali dell’Azerbaijan

L’Azerbaijan si sta ritagliando un ruolo di crescente importanza come destinazione invernale. Ma quali sono le sue migliori località? Situato nella regione di Gusar, lo Shahdag Mountain Resort è la prima stazione sciistica del Paese. Prende il nome dal maestoso monte Shahdag e offre servizi all’avanguardia per gli sciatori principianti e avanzati. I recenti sviluppi infrastrutturali del resort si sono peraltro concentrati sull’ampliamento delle piste da sci, che hanno raggiunto una lunghezza totale di 30 chilometri. Ma Shahdag è conosciuta non solo per lo sci, considerato che qui si trova l’unico mountain coaster del Caucaso.

Le navi da crociera che saranno inaugurate nel 2024

Nel 2024 saranno inaugurate diverse navi spettacolari di nuova costruzione, dalle due nuove navi da crociera Royal Caribbean da record alle prime navi fluviali che navigano sul Rio Magdalena in Colombia.

Quanto vale il turismo a New York

New York City Tourism + Conventions, l’organizzazione ufficiale di marketing della destinazione e l’ufficio congressi e visitatori per i cinque distretti di New York City, ha riferito che quest’anno il turismo di New York ha generato un impatto economico di 74 miliardi di dollari.  Si prevede che quest’anno la città attirerà più di 61 milioni di turisti, quasi alla pari con il record del 2019. L’industria del turismo sostiene 380.000 posti di lavoro a New York, dai grandi alberghi ai negozi di souvenir. I lavoratori del settore alberghiero rappresentano quasi il nove per cento dell’intera forza lavoro di New York.

alaska

Le più memorabili disavventure dei turisti nel 2023

Nel 2023 i viaggi hanno raggiunto livelli record, ma l’afflusso di viaggiatori ha comportato un maggior numero di incidenti. Ecco un riepilogo di alcuni dei più importanti incidenti di viaggio dello scorso anno.

Amsterdam, il miglior periodo per andare in questa splendida città!

Amsterdam è una delle più incantevoli destinazioni per un viaggio più o meno breve, che possa permettere di godere pienamente delle caratteristiche di questo territorio olandese. Ma quale è il miglior periodo dell’anno per poter visitare Amsterdam?

Le attrazioni imperdibili di Oslo

Quando si visita Oslo, non si può fare a meno di rimanere colpiti dalla sua cultura, dal suo design e dalla sua pianificazione urbana. La capitale della Norvegia è nota per la sua splendida bellezza naturale, la vivace vita notturna e la miscela unica di architettura e cultura norvegese moderna e tradizionale.

Qualunque sia il motivo che vi porta a Oslo, ci sono alcune attrazioni iconiche da non perdere. Dalle gallerie d’arte ai musei, dalle escursioni all’aperto ai siti storici, questo blog post esplorerà le principali attrazioni di Oslo. Continuate a leggere per saperne di più su ciò che rende questa città così speciale!

Il Teatro dell’Opera

Il Teatro dell’Opera di Oslo è uno degli edifici più iconici della città e una tappa obbligata per ogni visitatore. Situato sul bordo dell’Oslofjord, offre una vista mozzafiato sull’acqua ed è sede di due compagnie d’opera di fama mondiale, la Norwegian National Opera e il Norwegian National Ballet.

Una visita al Teatro dell’Opera non è completa senza un tour dei suoi impressionanti interni. Anche se non siete amanti dell’opera o del balletto, l’edificio stesso è un’opera d’arte, con il suo esterno in marmo bianco e i grandiosi spazi pubblici. Se volete assistere a uno spettacolo mentre siete in città, assicuratevi di prenotare i biglietti in anticipo: spesso si esauriscono con mesi di anticipo!

Il Palazzo Reale

Il Palazzo Reale (in norvegese Slottet o formalmente Residenza di Sua Maestà il Re) è la residenza ufficiale del monarca norvegese. Situato a Oslo, il palazzo fa parte di un complesso di edifici che comprende la Cappella Reale, la Loggia di caccia di Sant’Uberto e la Grotta, tutti situati nel parco noto come Slottsparken. Il riscaldamento e il raffreddamento del palazzo sono ottenuti tramite pozzi d’acqua geotermici sotto il prato del palazzo.

La prima residenza reale permanente fu stabilita a Oslo nel 1299 dal re Håkon V Magnusson, anche se non è certo che questo edificio esista ancora sotto il successivo palazzo costruito sopra di esso dal re Cristiano IV nel 1624-1648. L’edificio attuale risale al 1849, quando fu costruito sulle rovine di due strutture precedenti, distrutte da un incendio nel 1829 e nel 1833; tuttavia, alcune parti delle sue fondamenta risalgono al 1789. Dal 1830 circa fino al 1905 sono stati realizzati diversi ampliamenti dell’edificio principale, che sono stati poi rimossi.

Parco Frogner

Il Parco Frogner è una delle attrazioni più popolari di Oslo, e per una buona ragione. Il parco ospita il famosissimo Vigeland Sculpture Park, con oltre 200 sculture dell’artista norvegese Gustav Vigeland. Il parco è anche un luogo ideale per rilassarsi e godersi lo splendido scenario di Oslo.

Museo dello sci di Holmenkollen

Il Museo dello sci di Holmenkollen è una delle attrazioni imperdibili di Oslo. Situato in cima alla collina della famosa stazione sciistica, il museo offre una vista mozzafiato sulla città e sulle montagne circostanti.

All’interno, il museo racconta la storia dello sci dalle sue antiche origini fino ai giorni nostri, con esposizioni che spaziano dagli sci e dagli abiti tradizionali norvegesi alle attrezzature e alle tecniche moderne. Ci sono anche display interattivi dove ci si può cimentare con lo sci virtuale e un caffè con una terrazza panoramica che si affaccia sulle piste.

Museo delle navi vichinghe

Il Museo delle navi vichinghe ospita alcune delle navi vichinghe meglio conservate al mondo. Queste navi venivano utilizzate per il commercio, l’esplorazione e la guerra durante l’epoca vichinga. Il museo ospita anche una collezione di manufatti di questo periodo.

Museo Kon-Tiki

Il Museo Kon-Tiki è una tappa obbligata per chiunque sia interessato alla vita e al lavoro di Thor Heyerdahl. Il museo ospita la zattera Kon-Tiki originale e altri manufatti delle spedizioni di Heyerdahl. I visitatori possono anche conoscere la storia del popolo polinesiano e vedere come viveva prima del contatto europeo. Il museo si trova a Oslo, in Norvegia, ed è aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 16.00.

Museo Marittimo Norvegese

Il Museo Marittimo Norvegese è una tappa obbligata per chiunque sia interessato alla ricca storia marittima della Norvegia. Il museo si trova nel cuore di Oslo e ospita un’ampia collezione di manufatti e mostre che raccontano il passato marittimo della Norvegia. I visitatori possono vedere di tutto, dalle navi storiche ai modelli di navi, dall’arte marittima alle fotografie. Il Museo Marittimo Norvegese ospita anche una biblioteca e un centro di ricerca, che lo rendono un luogo ideale per saperne di più sul patrimonio marittimo della Norvegia.

Museo Fram

Il Museo Fram è una delle attrazioni imperdibili di Oslo. Situato sul lungomare, il museo è dedicato all’esplorazione della ricca storia marittima della Norvegia. I visitatori possono visitare la replica della Fram, una nave utilizzata dall’esploratore norvegese Roald Amundsen nella sua spedizione in Antartide, e vedere mostre su vari aspetti della storia e della cultura marittima norvegese.

Folkemuseo norvegese

Il Norsk Folkemuseum è una tappa obbligata per chiunque sia interessato alla cultura e alla storia norvegese. È il più grande museo del suo genere in Norvegia e ospita una vasta collezione di manufatti provenienti da tutto il Paese.

Il museo si trova nella penisola di Bygdøy, appena fuori Oslo, ed è facilmente raggiungibile con i mezzi pubblici. È aperto tutti i giorni dalle 10.00 alle 17.00 e l’ingresso è gratuito per tutti.

Il Norsk Folkemuseum offre una vasta gamma di mostre e attività per tutte le età. I visitatori possono esplorare gli edifici tradizionali norvegesi, conoscere l’artigianato tradizionale o partecipare a mostre interattive. In loco è presente anche un caffè che serve cibo tradizionale norvegese.

Municipio di Oslo

Il Municipio di Oslo è uno degli edifici più imponenti della città. È stato progettato da Arnstein Arneberg e Magnus Poulsson e completato nel 1950. L’edificio si trova ai margini del centro di Oslo e si affaccia sul porto. È un bellissimo esempio di architettura norvegese e merita sicuramente una visita.

About The Author

Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi